Comunità Alloggio "Un amore di Casa"

Comunità Alloggio "Un amore di Casa"

 

ANFFAS ONLUS CATANIA nel 2017 ha accolto il desiderio di alcune persone con disabilità di scegliere “dove e con chi vivere” e la preoccupazione delle famiglie sul futuro dei propri cari realizzando il primo appartamento Dopo di Noi «Durante Noi». Questa forma innovativa di intervento è, nella nostra realtà, una evoluzione dei servizi residenziali standardizzati per la disabilità.

La Comunità alloggio “Un amore di Casa” è sita in Via Asiago 10, nel cuore della città.
L’appartamento si sviluppa su un livello, situato al secondo piano di un palazzo con ascensore e montascale. E’ accogliente, particolarmente ampio, pregevolmente arredato, ben curato e permette uno stile di vita adeguato alle esigenze dei destinatari.  
La comunità ha tra i suoi principali obiettivi quello di offrire un ambiente che sia protetto e che valorizza il rispetto della persona nella sua unicità e dignità. Offre la possibilità di sentirsi parte integrante della città, sperimentando attività di vita quotidiana.

E’ un contesto che sostiene la Persona nella sua unicità, ne favorisce l’autonomia, l’autodeterminazione e il mantenimento delle relazioni famigliari e sociali tenendo conto della sua Qualità della Vita (delineata nel Progetto Individuale).

La progettazione prevede un percorso di graduale distacco dal contesto familiare e il sostegno all’ambientamento nella nuova dimensione abitativa.

La struttura ospita persone con disabilità intellettiva e relazionale ed offre supporto nelle esigenze quotidiane rispetto ai bisogni di cura, salute, relazione, inclusione sociale, percorsi di autonomia e soggiorni sollievo, tenendo conto delle caratteristiche e dei tempi di ciascuno. L’autonomia personale è stimolata sia attraverso le principali azioni di vita quotidiana (igiene personale, cura degli ambienti, spesa, preparazione pasti), sia attraverso attività specifiche che promuovono il potenziamento delle autonomie sociali e dell’inclusione nel tessuto urbano, tramite il coinvolgimento di servizi territoriali e del volontariato.